venerdì 09 dicembre | 15:12
pubblicato il 21/ago/2014 10:33

Cina, le aziende di stato in sette mesi realizzano utili per 232 mld

(ASCA) - Roma, 21 ago 2014 - Le aziende di Stato cinesi premono sull'acceleratore e archiviano i primi sette mesi dell'anno con utili complessivi per 1.430 miliardi di yuan (circa 232 miliardi di dollari) con una progressione del 9,2% sullo stesso periodo del 2013 mentre nel primo semestre la crescita dei profitti era stata dell'8,9%, secondo i dati diffusi dal ministero delle finanze di Pechino. A trainare i profitti le aziende che operano nell'acciaio, trasporti e costruzioni. I dati diffusi dal ministero escludono i risultati delle societa' finanziarie e delle banche.

Sempre nei primi sette mesi i ricavi complessivi sono aumentati del 5,8% a 27.200 miliardi di yuan mentre i costi operaqtivi sono saliti del 6%. A fine luglio gli asset sono rimasti invariati a quasi 98 mila miliardi di yuan mentre l'indebitamento su base annuale sale del 12,2% a 63.850 miliardi.

did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Mps
Mps: da Vigilanza Bce no a proroga tempi per aumento capitale
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Francia
Francia, banca centrale taglia stime crescita citando la Brexit
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Veronafiere, Usa: le regole import sui vini biologici
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina