sabato 10 dicembre | 16:06
pubblicato il 19/ago/2014 15:41

*Cina, il presidente Xi annuncia giro di vite a stipendi top manager

(ASCA) - Roma, 19 ago 2014 - Pechino annuncia un giro di vite sui compensi dei top manager delle aziende a controllo statale. L'indicazione arriva da fonte molto autorevole. Il presidente cinese, Xi Jinping, ha sottolineato che ''i compensi irragionevoli devono essere aggiustati''. I top manager delle aziende di Stato non possono avere una ''eccessiva capacita' di spesa'', ben superiore a quella definita dalle politiche del governo e dalle stesse aziende.

Xi, parlando in occasione di un meeting del partito comunista sulle riforme, ha indicato che i top manager delle aziende controllate dallo Stato ''dovrebbero collaborare attivamente per sostenere la necessita' di cambiamento''.

Anche in Cina il tema dei compensi dei manager diventa una questione politica. Dopo il crac Lehman Brothers in tutto il mondo occidentale c'e' stata una sollevazione popolare contro gli stipendi a otto zeri dei banchieri con interventi politici per fissare tetti alle retribuzioni degli executive, dagli Stati Uniti alla Gran Bretagna, dalla Francia all'Europarlamento. did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Banche, Fonti Palazzo Chigi: nessun cdm previsto, schema dl pronto
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina