giovedì 23 febbraio | 15:35
pubblicato il 06/ago/2015 13:24

Cina ha già speso 900 mld di yuan contro il crollo delle Borse

Stima Goldman Sachs. E secondo Bloomberg prepara altre munizioni

Cina ha già speso 900 mld di yuan contro il crollo delle Borse

Roma, 6 ago. (askanews) - La Cina ha già speso 900 miliardi di yuan, l'equivalente di oltre 132 miliardi di euro, per cercare di arrestare il crollo delle sue Borse, che hanno ceduto complessivamente un 30 per cento rispetto ai picchi segnati a metà giugno. La stima è della banca d'affari americana Goldman Sachs, secondo cui l'ammontare complessivo di fondi potenzialmente messi in campo da Pechino per arginare la caduta è di 2.000 miliardi di yuan, inclusi i 900 miliardi già spese.

In pratica, quasi la metà delle risorse disponibili sono state già utilizzate. Tanto che secondo indiscrezioni raccolte in parallelo da Bloomberg le autorità cinesi starebbero già studiando un potenziamento dell'intervento, facendone salire l'ammontare totale massimo di altri 2.000 miliardi di yuan.

Eppure nelle passate sedute l'azionario cinese ha continuato a risentire di bolle e vendite legate al timore che lo stato possa defilarsi da questi provvedimenti di sostegno. Ipotesi che a questo punto secondo Goldman Sachs è poco probabile. (con fonte Afp)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Peugeot
Peugeot, Tavares: con Opel creiamo un campione europeo
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
Generali
Generali,de Courtois: da estero e Cina 60% risultati e cresceranno
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Sagrantino Montefalco, festeggia 25 anni dalla DOGC
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech