giovedì 23 febbraio | 08:54
pubblicato il 23/ott/2015 15:21

Cina, banca centrale taglia tassi per sesta volta in 12 mesi

Ancora un tentativo di fronteggiare rallentamento economia

Cina, banca centrale taglia tassi per sesta volta in 12 mesi

Roma, 23 ott. (askanews) - La Banca centrale cinese ha tagliato ancora una volta i suoi tassi d'interesse nell'ennesimo tentativo di arrestare il rallentamento dell'econonomia del Dragone. La decisione, annunciata nella notte di venerdì a Pechino, costituisce la sesta riduzione del costo del denaro dallo scorso mese di novembre e segue il dato ufficiale comunicato lunedì scorso, che ha evidenziato una frenata del Pil cinese, cresciuto nel terzo trimestre al 6,9% su anno, il dato peggiore dal 2009, un anno nel pieno della crisi finanziaria internazionale.

In un comunicato la banca centrale cinese ha annunciato che il proprio tasso di finanziamento a un anno è stato tagliato di un quarto di punto al 4,35% con effetto da sabato. Il tasso di riferimento sui depositi è stato abbassato nella stessa misura all'1,5%. (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, Uilt: pronti a nuovi scioperi, domani confermato
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Intesa Sp
Intesa Sp, Gros-Pietro: Generali non ha chiesto ingresso in Cda
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
A Tallinn in Estonia un robot fattorino fa consegne a domicilio
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech