lunedì 20 febbraio | 17:35
pubblicato il 11/dic/2015 13:17

Cina, arrestato il magnate che ha comprato Club Med, Fosun sospesa

Ammanettato in aeroporto. Sua cordata aveva prevalso su Bonomi

Cina, arrestato il magnate che ha comprato Club Med, Fosun sospesa

Roma, 11 dic. (askanews) - Guo Guangchang, il miliardario cinese che aveva soffiato il Club Med alla cordata guidata dall'italiano Andrea Bonomi è stato arrestato nel corso della giornata di ieri e da allora non se ne sa più nulla, mentre la sua holding finanziaria Fosun è stata sospesa dagli scambi alla borsa di Hong Kong. In assenza di informazioni chiare, sul celebre operatore di villaggi vacanze è inevitabilmente tornato calare un velo di incertezza. Ma i possedimenti all'estero del magnate asiatico vanno oltre i villaggi: controlla infatti anche il Cirque du Soleil ed è azionista di Thomas Cook.

Peraltro Fosun lo scorso luglio si era aggiudicata il palazzo che aveva costituito la storica sede di Unicredit a milano, a piazza Cordusio.

Secondo la rivista finanziaria Caixin, Guo Guangchang, 48enne spesso soprannonimato "il Warren Buffett della Cina" è stato arrestato nell'ambito di una indagine per corruzione e non è raggiungibile da ieri. La polizia lo ha ammenettato in un aeroporto a Shanghai.

Il tutto sembra inserirsi nella massiccia campagna di lotta all corruzione che il presidente Xi Jinping sta portando avanti da quando è salito al potere, che sta investendo l'amministrazione e l'imprenditoria cinese a tutti i livelli.

Con una fortuna personale valutata a 7,8 miliardi di dollari, Guo sarebbe il maggiore esponente del settore privato ad esser incappato finora in queste indagini. La sua Fosun è una delle finanziarie più conosciute in Cina, con attività che il magnate stesso ha recentemente quantificato in 160 miliardi di dollari.

La sospensione degli scambi a Shanghai ha investito cinque solcietà controllate. Oltre ad essersi aggiudicato il Club Med al termine di una battaglia a colpi di rialzi con Bonomi, più di recente Guo ha anche rilevato il controllo del Cirque du Soleil, il gruppo di intrattenimento canadese, e vanta anche una quota rilevante nel gigante dei tour operator britannico Thomas Cook. A fine luglio Fosun si era poi aggiudicata per 345 milioni di euro Palazzo Broggi in Piazza Cordusio, a Milano, dalla IDeA Fimit Sgr. (con fonte Afp)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Delrio: ci sono problemi seri, siamo preoccupati
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Consumi
Cresce la fiducia, 1 italiano su 5 pronto a fare acquisti
Conti pubblici
Padoan: da migliori previsioni no impatto su manovra correttiva
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia