lunedì 27 febbraio | 04:29
pubblicato il 18/nov/2013 15:16

Cida, Patroni Griffi: sviluppare il dialogo con classe dirigente

"In P.A. dirigente deve mirare a corretto rapporto con politica"

Cida, Patroni Griffi: sviluppare il dialogo con classe dirigente

Roma (askanews) - La classe dirigente italiana può e deve avere un ruolo da protagonista per il bene del Paese. Per questo la politica deve continuare a sviluppare il dialogo con i dirigenti. Lo ha spiegato il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Filippo Patroni Griffi, in occasione del convegno organizzato da Cida sulla "Cultura manageriale per il rilancio del Paese"."Credo che ogni Paese civile e moderno abbia bisogno - ha detto Patroni Griffi - di una classe dirigente adeguata. Credo che sia anche giusto, da parte di chia abbia competenze e professionalità, proporsi e mettere a disposizione del Paese queste competenze".Nel settore pubblico, a giudizio di Patroni Griffi, il dirigente deve però saper creare corretti rapporti con la politica. "Io credo che questo ruolo già ci sia e vada sviluppato. Probabilmente, nel settore pubblico almeno, il ruolo del dirigente deve essere quello di saper creare dei corretti rapporti con la politica. Questo è uno dei temi di fondo del settore pubblico".

Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech