sabato 03 dicembre | 14:53
pubblicato il 24/mag/2011 18:46

Chrysler/ Restituito prestito di 7,6 mld di dollari

Marchionne: promesse mantenute

Chrysler/ Restituito prestito di 7,6 mld di dollari

New York, 24 mag. (askanews) - Restituiti i 7,6 miliardi di dollari prestati dai governi americano e canadese alla Chrysler. "Meno di due anni fa, ci eravamo impegnati a ripagare i contribuenti americani e canadesi, oggi possiamo dire di aver mantenuto quella promessa", ha detto l'amministratore delegato di Chrysler e Fiat, Sergio Marchionne. Il rimborso - informa una nota - segue il completamento della nuova operazione di rifinanziamento. Il prestito originale, si legge, è stato restituito, completamente, con oltre sei anni d'anticipo rispetto alle scadenze. "I prestiti ci hanno dato una, rara, seconda opportunità per dimostrare ciò che le persone di quest'azienda possono fare. Saremo per sempre grati a coloro che sono intervenuti e hanno permesso a Chrysler di affermarsi nuovamente come casa automobilistica solida e in grado di stare in piedi da sola", ha aggiunto Marchionne.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Italia-Russia
Putin a Pietroburgo inaugura alta velocità, dopo visita Renzi
Ilva
Ilva, accordo con la famiglia Riva: disponibili oltre 1,3 mld
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari