domenica 04 dicembre | 17:20
pubblicato il 10/ott/2013 13:50

Chrysler: Fiat smentisce con fermezza dichiarazioni Marchionne su Ipo

(ASCA) - Roma, 10 ott - La Fiat in una nota smentisce le dichiarazioni attribuite al suo amministratore delegato e presidente e ad di Chrysler, Sergio Marchionne, a lui attribuite in un documento pubblicato da Sanford C.

Bernstein a inizio settimana sull'Ipo della societa' americana.

''Il documento - si legge nella nota - da' un'interpretazione fuorviante dell'intervento fatto dal Dott.

Marchionne nel corso di una presentazione di Fiat agli investitori e non rispecchia con precisione le sue dichiarazioni. In considerazione del recente deposito del registration statement presso la US Securities and Exchange Commission, non saranno rese ulteriori dichiarazioni a riguardo''.

''Il registration statement relativo alle azioni di Chrysler Group e' stato depositato presso la SEC ma non e' ancora stato dichiarato efficace - conclude la nota -. Ne' Fiat ne' Chrysler ne' alcuno dei rispettivi dirigenti ha autorizzato alcun articolo o sollecitazione all'investimento con riferimento a Chrysler''.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari