mercoledì 22 febbraio | 11:30
pubblicato il 18/set/2014 17:41

Chiusura piatta per Piazza Affari (+0,08%), sui minimi di seduta

Tra le blue chip maglia nera a Bper (-3,53%) (ASCA) - Milano, 18 set 2014 - Chiusura poco mossa per Piazza Affari, in attesa del risultato del referendum in Scozia e con gli analisti delusi dal primo round del maxi finanziamento lanciato dalla Bce. L'indice principale Ftse Mib ha guadagnato lo 0,08% a 21.128 punti, chiudendo sui minimi di giornata, in controtendenza rispetto all'andamento piu' tonico delle altre Borse europee. A pesare sul finale anche le stime dell'Fmi che ha rivisto al ribasso le previsioni di crescita economica dell'Italia su quest'anno, stimando una recessione dello 0,1%. Tra le blue chip maglia nera a Bper (-3,53%), su cui hanno pesato, tra l'altro, le indiscrezioni secondo cui l'istituto potrebbe incorporare il Banco di Sardegna. Giu' anche Cnh Industrial (-2,31%) e Mps (-2,04%), denaro su Stm (+2,96%) e Autogrill (+2,39%).

Rar

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Toshiba
Toshiba vola in Borsa (+22%) su ipotesi vendita chip
Conti pubblici
Padoan: domani procedura Ue più vicina? Direi proprio di no
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verso candidatura cultura del tartufo a patrimonio Unesco
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Al via a Verona Transpotec: espositori in crescita + 20%