lunedì 16 gennaio | 21:18
pubblicato il 24/lug/2015 18:08

China Investment punta su Milano: 70 milioni per palazzo 15 piani

"I Giardini d'inverno" hub cinese per l'Europa e lascito di Expo

China Investment punta su Milano: 70 milioni per palazzo 15 piani

Milano, (askanews) - Un lascito di Expo 2015 con il compito di fare da hub per i cinesi che vengono in Europa. Si chiama "I Giardini d'inverno" il progetto immobiliare realizzato a Milano da China Investment con un investimento di 70 milioni di euro: cantieri al via entro fine anno per un complesso di 15 piani esteso su oltre 13mila metri quadri con destinazione in primo luogo residenziale, che ospiterà anche negozi e attività commerciali. Il progetto è stato presentato alla Triennale dall'assessore alla mobilità e ambiente del Comune, Pierfrancesco Maran e Maurizio Del Tenno, socio italiano di China Investment ed esecutore del progetto.

"Milano è una città molto importante per i cinesi, soprattutto per gli investitori" ha spiegato Xiao Dong Zhu, presidente e amministratore di China Investment Srl, a chi gli chiedeva perchè la scelta del capoluogo lombardo. "L'Italia è un Paese bellissimo, adesso l'Europa è un punto molto importante per la Cina, cominciamo con la Lombardia perchè è più vivace. Valuteremo anche altri posti" ha aggiunto Zhu, che in Italia è famoso per avere acquisito il Pavia calcio tramite il fondo Pingj Shanghai investments. Quello di Milano è solo uno degli investimenti che ha in programma in Italia. "Non c'è un limite" risponde a chi gli chiede l'ammontare delle cifre da investire, sono allo studio diversi progetti nel nostro Paese.

Lo stabile "I Giardini d'inverno" sorgerà in via Giovanni Battista Pirelli con affaccio su Melchiorre Gioia, a due passi dalla zona dei grattacieli Porta Nuova. Il progetto dello studio di architettura Caputo Partership International prevede 15 piani fuori terra e 6 interrati con più di 100 appartamenti. La peculiarità sono le serre per piante e alberi in tutti gli appartamenti. Un'architettura glocal, come l'ha definita l'assessore Maran, che conferma il ruolo di Milano come "porta d'Europa" nonchè l'importanza e l'eredità dell'Expo 2015.

Gli articoli più letti
Luxottica
Luxottica ed Essilor verso fusione, Luxottica vola in borsa (+13%)
Luxottica
Luxottica si unisce a Essilor, nasce leader prodotti per la vista
Fca
Fca, Berlino: richiamare Jeep Renegade, Fiat 500 e Doblò
Conti pubblici
Conti pubblici: Ue chiede il conto, Italia tratta
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello