martedì 17 gennaio | 02:12
pubblicato il 14/mag/2014 12:55

Chimica: debutta SPRING, cluster all'insegna della sostenibilita'

(ASCA) - Milano, 14 mag 2014 - Si chiama SPRING - Sustainable Processes and Resources for Innovation and National Growth - il Cluster Tecnologico Nazionale della Chimica Verde, presentato ufficialmente oggi a Milano presso la sede di Federchimica.

SPRING e' uno degli otto Cluster Tecnologici nazionali promossi dal Ministero dell'Istruzione, dell'Universita' e della Ricerca per identificare le realta' - aggregazioni organizzate di imprese, universita', istituzioni pubbliche e private di ricerca e soggetti attivi nel campo dell'innovazione - in grado di promuovere una crescita economica sostenibile in linea con le priorita' dettate dal Programma Quadro per la Ricerca Europea Horizon 2020.

Obiettivo di SPRING e' promuovere la Bioeconomia con riferimento alla Chimica da biomasse, stimolando la collaborazione tra imprese ed enti di ricerca e sensibilizzando le Istituzioni, affinche' sia inserita in adeguate politiche di sostegno. Il Cluster si impegna a promuovere azioni di ricerca, di trasferimento tecnologico, di divulgazione e di formazione, che diano impulso alla Bioeconomia e alla trasformazione dei processi e dei prodotti industriali convenzionali in prodotti e processi efficienti nell'uso delle risorse e dell'energia.

La chimica da biomasse, basata su materie prime rinnovabili di origine biologica, e' un settore italiano di eccellenza, con una leadership a livello mondiale conseguita grazie ai forti investimenti in ricerca e sviluppo. Un'attivita' che consente, tra l'altro, il recupero di aree industriali preesistenti, in una prospettiva di sostenibilita'.

Costituito come Associazione senza scopo di lucro, fondato da Biochemtex, Novamont, Versalis - imprese chimiche italiane leader nello sviluppo di tecnologie e prodotti da fonti rinnovabili - e da Federchimica, SPRING oggi raccoglie oltre cento entita' che hanno espresso il loro interesse per operare con il Cluster lungo tutta la filiera italiana della chimica ''verde'': dall'agricoltura alla ricerca a favore della chimica da fonti rinnovabili e biotecnologie industriali, alla realizzazione di materiali e bioprodotti, all'industria di trasformazione e infine alla fase di smaltimento. red/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste tutela volontariamente clienti investitori del fondo Irs
Fca
Fca, Berlino: richiamare Jeep Renegade, Fiat 500 e Doblò
Luxottica
Luxottica ed Essilor verso fusione, Luxottica vola in borsa (+13%)
Luxottica
Luxottica si unisce a Essilor, nasce leader prodotti per la vista
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello