lunedì 20 febbraio | 15:12
pubblicato il 14/mag/2014 12:55

Chimica: debutta SPRING, cluster all'insegna della sostenibilita'

(ASCA) - Milano, 14 mag 2014 - Si chiama SPRING - Sustainable Processes and Resources for Innovation and National Growth - il Cluster Tecnologico Nazionale della Chimica Verde, presentato ufficialmente oggi a Milano presso la sede di Federchimica.

SPRING e' uno degli otto Cluster Tecnologici nazionali promossi dal Ministero dell'Istruzione, dell'Universita' e della Ricerca per identificare le realta' - aggregazioni organizzate di imprese, universita', istituzioni pubbliche e private di ricerca e soggetti attivi nel campo dell'innovazione - in grado di promuovere una crescita economica sostenibile in linea con le priorita' dettate dal Programma Quadro per la Ricerca Europea Horizon 2020.

Obiettivo di SPRING e' promuovere la Bioeconomia con riferimento alla Chimica da biomasse, stimolando la collaborazione tra imprese ed enti di ricerca e sensibilizzando le Istituzioni, affinche' sia inserita in adeguate politiche di sostegno. Il Cluster si impegna a promuovere azioni di ricerca, di trasferimento tecnologico, di divulgazione e di formazione, che diano impulso alla Bioeconomia e alla trasformazione dei processi e dei prodotti industriali convenzionali in prodotti e processi efficienti nell'uso delle risorse e dell'energia.

La chimica da biomasse, basata su materie prime rinnovabili di origine biologica, e' un settore italiano di eccellenza, con una leadership a livello mondiale conseguita grazie ai forti investimenti in ricerca e sviluppo. Un'attivita' che consente, tra l'altro, il recupero di aree industriali preesistenti, in una prospettiva di sostenibilita'.

Costituito come Associazione senza scopo di lucro, fondato da Biochemtex, Novamont, Versalis - imprese chimiche italiane leader nello sviluppo di tecnologie e prodotti da fonti rinnovabili - e da Federchimica, SPRING oggi raccoglie oltre cento entita' che hanno espresso il loro interesse per operare con il Cluster lungo tutta la filiera italiana della chimica ''verde'': dall'agricoltura alla ricerca a favore della chimica da fonti rinnovabili e biotecnologie industriali, alla realizzazione di materiali e bioprodotti, all'industria di trasformazione e infine alla fase di smaltimento. red/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Alitalia
Alitalia, Delrio: ci sono problemi seri, siamo preoccupati
Consumi
Cresce la fiducia, 1 italiano su 5 pronto a fare acquisti
Conti pubblici
Padoan: da migliori previsioni no impatto su manovra correttiva
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, taglio del nastro per Advanced Virgo
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia