sabato 03 dicembre | 16:40
pubblicato il 20/set/2014 12:00

Cgil su art 18:no licenziamenti senza ragione e demansionamenti

Mandare tutti in serie B non è estendere diritti

Cgil su art 18:no licenziamenti senza ragione e demansionamenti

Roma, 20 set. (askanews) - La Cgil torna a lanciare moniti sui propositi di riforma dell'articolo 18. "Non vogliamo che chi lavora possa essere licenziato senza una ragione", afferma il sindacato con un messaggio su Twitter. "Mandare tutti in serie B non è estendere i diritti e le tutele", recita un altro "Tweet". "Stesso lavoro, stessa retribuzione. No al demansionamento", dice ancora la Cgil.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Ilva
Ilva, accordo con la famiglia Riva: disponibili oltre 1,3 mld
Altre sezioni
Salute e Benessere
Disturbi del sonno? 10 regole ambientali per dormire meglio
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari