lunedì 05 dicembre | 03:53
pubblicato il 29/gen/2014 12:00

Cgil: proposta Electrolux inaccettabile, governo intervenga

Lattuada: pesante incertezza sul futuro produzione in Italia

Cgil: proposta Electrolux inaccettabile, governo intervenga

Roma, 29 gen. (askanews) - La proposta presentata dalla Electrolux "non ci convince per nulla e rimane inaccettabile, specie per quanto riguarda la chiusura di Porcia e il ridimensionamento degli altri tre stabilimenti, insieme alla richiesta di riduzione del salario". Lo afferma il segretario confederale della Cgil, Elena Lattuada, al termine del tavolo al ministero dello Sviluppo economico. Una proposta, secondo Lattuada, "che è a maggior ragione inaccettabile perchè correlata a una pesante incertezza sul futuro stesso della produzione di Electrolux in Italia e, di conseguenza, sulle garanzie circa i livelli occupazionali". Per questo, sottolinea la sindacalista, "se per un verso l'azienda deve chiarire qual è il piano industriale e i conseguenti effettivi investimenti in programma, dall'altro ci deve essere un impegno prioritario da parte del governo, a partire dal ruolo del presidente del Consiglio". Questa vertenza, infatti, "si inserisce in un settore già in forte crisi e che, per le soluzioni da adottare, per lo specifico segmento produttivo e per il ruolo stesso di una multinazionale nel nostro paese, non è confinabile all'interno di una tradizionale vertenza sindacale". (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari