domenica 19 febbraio | 15:09
pubblicato il 29/ago/2014 15:07

Cgil: misure sul lavoro non funzionano, cambiare direzione

Paese non solo non riparte ma va indietro (ASCA) - Roma, 29 ago 2014 - "Non e' polemica, sono dati oggettivi, il decreto Poletti sui contratti a termine doveva dare una scossa all'occupazione, noi sostenevamo che avrebbe trasformato altre tipologie in contratti a termine ma senza una politica economica di ripresa della domanda non avrebbe avuto effetti sull'occupazione in valore assoluto e i dati confermano che l'unica cosa che e' aumentata e' la precarieta'". Cosi' il segretario nazionale della Cgil, Serena Sorrentino, commenta i dati diffusi dall'Istat. "I dati relativi al mese di luglio - sottolinea il dirigente sindacale - certificano che diminuisce l'occupazione anche rispetto a luglio del 2013 (il tasso di occupazione, pari al 55,6%, infatti, diminuisce di 0,1 punti percentuali sia in termini congiunturali sia rispetto a dodici mesi prima) e che la disoccupazione aumenta (il numero di disoccupati, pari a 3 milioni 220 mila, aumenta del 2,2% rispetto al mese precedente (+69 mila) e del 4,6% su base annua (+143 mila), anche rispetto al mese di giugno dove si registra un aumento di 0,3 punti percentuali)".

(Segue) Red-Mlp

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia