lunedì 23 gennaio | 15:56
pubblicato il 08/lug/2015 17:53

Cgil: forte irritazione per parole Squinzi, poco equilibrate

"Ha dimenticato di aver firmato protocolli su rappresentanza"

Cgil: forte irritazione per parole Squinzi, poco equilibrate

Roma, 8 lug. (askanews) - Nella Cgil si esprime "forte irritazione" per le affermazioni del presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, che sulla contrattazione ha detto di voler mettere i sindacati con le spalle al muro, accusandoli di essere confederazioni di pensionati e categorie protette.

In corso d'Italia si fa notare che le parole di Squinzi sono "poco equilibrate e non corrispondenti al vero. Il presidente di Confindustria si è forse dimenticato di aver apposto la propria firma sui protocolli attuativi sulla rappresentanza, che sono già operativi".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Commercio
Ricerca Nielsen, 87% di chi naviga in internet fa shopping online
Bce
Draghi: collaborazione Stati invece di "richiami a cupi passati"
Pensioni
Pensioni, Boeri: manovra fa aumentare debito
Borsa
Borsa, Piazza Affari piatta a metà mattinata. Ftse Mib -0,08%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Il Mascagni Luxury Dépendance entra nel circuito Space Hotels
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Samsung: incidenti del Galaxy Note 7 causati da batteria
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4