lunedì 27 febbraio | 07:37
pubblicato il 26/set/2014 18:35

Cgil-Cisl-Uil chiedono incontro a Poletti su risorse Cig deroga

Al centro interpretazioni restrittive e complicazioni procedurali (ASCA) - Roma, 26 set 2014 - Cgil, Cisl e Uil hanno chiesto un incontro urgente al ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, a fronte delle "tensioni sociali" dovute al "ritardo dei pagamenti", con lavoratori in attesa delle indennita' per gli ultimi mesi del 2013, e della restrizione del bacino dei fruitori. Lo affermano in una nota i segretari confederali di Cgil, Cisl e Uil, Serena Sorrentino, Luigi Sbarra e Guglielmo Loy, in merito al tema degli ammortizzatori sociali in deroga.

"La preoccupazione - prosegue la nota unitaria - deriva dalla grave situazione determinatasi dopo l'intervento del decreto interministeriale di revisione dei criteri di concessione degli ammortizzatori in deroga e i relativi provvedimenti di applicazione, che forniscono interpretazioni restrittive sia in relazione alle procedure che alla rideterminazione degli accordi territoriali. Inoltre, a oggi, non sono state ancora assegnate alle regioni le risorse disponibili, che sono state da poco positivamente aumentate con il decreto 'Sbocca Italia'", conclude la nota.

Vis

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech