domenica 04 dicembre | 15:39
pubblicato il 22/feb/2013 15:14

Cgil: Camusso, un milione di nuovi iscritti al nostro sindacato

(ASCA) - Roma, 22 feb - ''Tra i circa 5 milioni e 700mila iscritti alla Cgil del 2012, un milione e' costituito da nuovi iscritti che vanno a sostituire un numero quasi uguale di iscritti che escono''. Lo ha dichiarato il segretario generale della Cgil Susanna Camusso commentando i dati sugli iscritti al Sindacato nel 2012. Nel 2012 il numero degli iscritti alla Cgil e' aumentato di 27.678 unita'. Diminuisce la quota media che gli iscritti pagano alla Cgil. Nei dati diffusi dal sindacato mancano dati specifici, ma Camusso e il segretario confederale Cgil Vincenzo Scudiere hanno precisato che mentre la quota media del 2011 era superiore a 80 euro annuali ad iscritto, nel 2012 la media e' stata tra i 70 e gli 80 euro.

Sul Nidil, il Sindacato dei Lavoratori atipici della Cgil, dove c'e' un aumento degli iscritti del 16,29%, Camusso si e' voluta soffermare dicendo che ''questo rappresenta una categoria in difficolta' e rischia di diventare un sindacato di disoccupati. Spesso si passa da una collaborazione a progetto al nulla. E in questo la legge non contrasta la precarieta'. Sta dimunuendo il lavoro strutturato e organizzato e crescono invece strutture di lavoro povere''.

tgl/mau/rl

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari