lunedì 23 gennaio | 01:46
pubblicato il 25/gen/2013 11:07

Cgil: Camusso, senza Europa non c'e' Italia. Rilanciare stati uniti Ue

(ASCA) - Roma, 25 gen - ''Senza Europa non c'e' neanche l'Italia''. Il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso, ribadisce l'importanza dell'Unione europea nel suo intervento alla conferenza di programma del sindacato e spiega che ''bisogna rilanciare con forza l'idea degli Stati uniti d'Europa e per questa via costruire un nuovo equilibrio che preveda anche la cessione di poteri nazionali''. Secondo la leader della Cgil ''il fantasma del debito pubblico e quindi della politica del rigore e' cio' che va cambiato e l'obiettivo per l'Europa deve essere quello di cambiare quei trattati che oggi strangolano le economie, come il fiscal compact''. Non si tratta - per Camusso - ''di una scelta che puo' essere fatta da un paese in poche ore ma deve essere l'orizzonte verso cui muoversi. Per questo - aggiunge - bisogna creare la condizione perche' l'Europa decida sugli euro bond, strada necessaria per lo sviluppo. L'Europa e' il nostro riferimento''.

glr/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4