mercoledì 07 dicembre | 10:47
pubblicato il 20/set/2014 12:44

*Cgil: basta attacchi al sindacato, garantire dignita' lavoratori

Si contratto tutele crescenti se si cancellano i tanti contratti (ASCA) - Roma, 20 set 2014 - Dura presa di posizione della Cgil su Twitter contro le ipotesi di riforma del mercato del lavoro con il Jobs act, con un hastag #fattinonideologia. "Da sempre - scrive il sindacato - ci battiamo per estendere diritti e tutele.

Renzi vuole fare lo stesso?". Per questo sottolinea ancora la Cgil in un altro Tweet: "Basta insulti al sindacato: guardiamoci negli occhi e discutiamone". Secondo il sindacato guidato da Susanna Camusso "la regola piu' semplice e' garantire la dignita' di chi lavora". Il contratto a tutele crescenti va bane ma solo se "se si cancellano i tanti contratti che producono precarieta'".

Rbr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: domani Cda dopo incontro Bce. Sale ipotesi intervento Stato
Banche
Banche, Dombrovskis: l'Italia è preparata se e quando servisse
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Bce
Il direttorio Bce decide giovedì su proroga al piano di stimoli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Robotica soft, macchine più versatili ispirate a piante e animali
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni