lunedì 27 febbraio | 11:00
pubblicato il 06/mag/2014 17:10

Cgil: Angeletti, sindacato ne' sparira' ne' declinera'

(ASCA) - Rimini, 6 mag 2014 - ''Noi non spariremo e nemmeno declineremo. Come disse un direttore del 'New York Times' a un presidente degli Stati Uniti: 'Noi ci saremo quando tu sei venuto, noi ci saremo quando tu te ne andrai'''.

Lo ha detto il segretario della Uil Luigi Angeletti, concludendo il suo intervento al Congresso della Cgil a Rimini. ''Noi oggi - ha detto - siamo nella condizione di offrire ai lavoratori, al popolo italiano, uno strumento efficace di partecipazione e di impegno come e' il sindacato.

Noi dobbiamo essere in campo con le idee che abbiamo e con la convinzione che malgrado tutto ontinuiamo a rappresentare la parte migliore di questo Paese''. Pero', ha ammonito, ''non ci possiamo fare del male: l'affezionarsi alle proprie idee o peggio al proprio ruolo e' un peccato forse veniale in tempi buoni, in una fase storica come questa e' un peccato mortale, perche' viene meno l'essenza di essere un sindacalista, che e' una persona che rappresenta altre persone. Il fine non e' noi, ne' individualmente ne' collettivamente, il fine sono le persone che noi rappresentiamo, il sindacato e' uno strumento''.

afe/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Borsa
In bilico fusione Lse-Deutsche Borse, nodo mercato titoli Stato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech