domenica 22 gennaio | 22:20
pubblicato il 22/set/2014 15:29

Cgia: con Pil rivalutato pressione fiscale reale sfiora il 49,5%

Bortolussi: "Un carico fiscale spaventoso" (ASCA) - Roma, 22 set 2014 - Con la rivalutazione del Pil, effettuata in applicazione delle nuove regole europee di contabilita' nazionale, nel 2013 la pressione fiscale in Italia e' scesa al 43,3 per cento: 0,5 punti percentuali in meno rispetto al dato calcolato con la vecchia metodologia. "Ma la pressione fiscale reale - dichiara il segretario della Cgia Giuseppe Bortolussi - vale a dire quella che grava sui contribuenti onesti, che si misura togliendo dal Pil nominale il peso dell'economia non osservata, si colloca appena sotto il 50 per cento, attestandosi, secondo una nostra stima, al 49,4 per cento. Un carico fiscale spaventoso". (Segue) Red/Gab

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4