domenica 22 gennaio | 17:44
pubblicato il 26/ago/2014 16:58

Cerchiai: scelta eventuale socio Adr in logica industriale

Per quota di minoranza (ASCA) - Roma, 26 ago 2014 - La scelta per un eventuale socio di minoranza di Adr, il gruppo che gestisce lo scalo di Fiumicino, controllato da Atlantia, avverra' in una logica industriale. Lo ha spiegato lo stesso presidente di Atlantia, Fabio Cerchiai, a margine del Meeting di Cl a Rimini. "Siamo contenti di Adr - ha detto Cerchiai - e nella logica prospettica la cessione di una quota di minoranza verra' fatta in una logica industriale e finanziaria". " Non siamo spinti da alcuna necessita' ma siamo attenti alle opportunita'. Qualora decidessimo di cedere una quota di minoranza valuteremo le offerte e quando apriremo questo tipo di discorso di offerte ne avremo tante", ha aggiunto Cerchiai.

Gab

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4