domenica 19 febbraio | 13:32
pubblicato il 27/apr/2012 11:19

Censimento/ Istat: Triplicati gli stranieri che vivono in Italia

Sono 3.769.518, incidenza sale da 2,34% del 2001 al 6,34%

Censimento/ Istat: Triplicati gli stranieri che vivono in Italia

Roma, 27 apr. (askanews) - Si è triplicata dal 2001 la popolazione straniera che vive in Italia. Gli stranieri abitualmente residenti nel nostro Paese passano da 1.334.889 persone censite nel 2001 a 3.769.518 del 2011. Un incremento proporzionale si rileva anche nell'incidenza degli stranieri sul totale della popolazione che sale dal 2,34% al 6,34%. Questo il dato provvisorio reso noto dall'Istat che ha divulgato i primi risultati del censimento della popolazione in Italia avviato lo scorso ottobre. La situazione italiana - rileva l'Istat - si avvicina così sempre di più a quella dei paesi con una più lunga tradizione immigratoria. Il forte aumento di cittadini stranieri contribuisce in maniera determinante all'incremento della popolazione totale nel decennio tra gli ultimi due censimenti confermando la tendenziale staticità demografica della popolazione di cittadinanza italiana.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: sistema sostenibile, altri vorrebbero copiarlo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia