venerdì 24 febbraio | 07:04
pubblicato il 09/set/2014 11:03

Cdp, Gorno Tempini: porte aperte a chi investe in banda larga

Importante e' che investimento si faccia (ASCA) - Milano, 9 set 2014 - La Cassa depositi e prestiti e' disponibile ad accogliere eventuali partner interessati a investire nella banda larga. E' quanto ha dichiarato l'amministratore delegato della Cassa, Giovanni Gorno Tempini, in risposta a chi gli chiedeva se un possibile discorso con Telecom Italia sia ancora aperto. "Noi abbiamo un importante investimento che si chiama Metroweb, societa' che si occupa di reti di nuova generazione e che ha capitali e risorse da usare. L'azionista di maggioranza, F2i e' un fondo privato".

"Ma se le condizioni sono quelle che appaiono - ha aggiunto Gorno Tempini - le prospettive di investimenti in banda larga in questo Paese possono avere un'accelerazione importante. Metroweb ha gia' cominciato a investire a Bologna, molte altre citta' potrebbero seguire. Per chi lo vorra' fare con noi abbiamo le porte aperte. L'importante e' che l'investimento in fibra si faccia".

Bos/Ral

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Unicredit
Unicredit: sottoscritto il 99,8% dell'aumento da 13 miliardi
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
P.A.
P.A., Madia: ok a ultimi cinque decreti, completata la riforma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech