venerdì 24 febbraio | 01:31
pubblicato il 22/set/2015 19:43

Caso Volkswagen, Die Welt: Berlino sapeva delle manipolazioni

Lo dimostrerebbe un documento del Ministero dei Trasporti

Caso Volkswagen, Die Welt: Berlino sapeva delle manipolazioni

Berlino (askanews) - Il governo tedesco e Bruxelles sarebbero stati da tempo a conoscenza della tecnica di manipolazione dei gas di scarico sui motori diesel della Volkswagen. Lo scrive online il quotidiano tedesco Die Welt cittando come fonte un documento del ministero dei Trasporti tedesco.

Il ministero, secondo il giornale, in un'interrogazione del 28 luglio 2015 presentata dai Verdi per chiedere chiarimenti sul problema dei software sui controlli delle emissioni che riconoscono eventuali test rispondeva in modo tale da presupporre la conoscenza dell'esistenza di questi meccanismi poi emersi in seguito alla scandalo che ha coinvolto la casa automobilistica tedesca.

Al ministero dei trasporti - scrive il Die Welt - era chiara l'esistenza della 'tecnica di spegnimento', cioè in gergo tecnico il riconoscimento del test, come è stato scoperto negli Usa sui veicoli Volkswagen che, secondo quanto riconosciuto dallo stesso costruttore, è stato installato in 11 milioni di veicoli".

(Immagini Afp)

Gli articoli più letti
Unicredit
Unicredit: sottoscritto il 99,8% dell'aumento da 13 miliardi
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
P.A.
P.A., Madia: ok a ultimi cinque decreti, completata la riforma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech