sabato 03 dicembre | 13:16
pubblicato il 22/set/2015 19:43

Caso Volkswagen, Die Welt: Berlino sapeva delle manipolazioni

Lo dimostrerebbe un documento del Ministero dei Trasporti

Caso Volkswagen, Die Welt: Berlino sapeva delle manipolazioni

Berlino (askanews) - Il governo tedesco e Bruxelles sarebbero stati da tempo a conoscenza della tecnica di manipolazione dei gas di scarico sui motori diesel della Volkswagen. Lo scrive online il quotidiano tedesco Die Welt cittando come fonte un documento del ministero dei Trasporti tedesco.

Il ministero, secondo il giornale, in un'interrogazione del 28 luglio 2015 presentata dai Verdi per chiedere chiarimenti sul problema dei software sui controlli delle emissioni che riconoscono eventuali test rispondeva in modo tale da presupporre la conoscenza dell'esistenza di questi meccanismi poi emersi in seguito alla scandalo che ha coinvolto la casa automobilistica tedesca.

Al ministero dei trasporti - scrive il Die Welt - era chiara l'esistenza della 'tecnica di spegnimento', cioè in gergo tecnico il riconoscimento del test, come è stato scoperto negli Usa sui veicoli Volkswagen che, secondo quanto riconosciuto dallo stesso costruttore, è stato installato in 11 milioni di veicoli".

(Immagini Afp)

Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Italia-Russia
Putin a Pietroburgo inaugura alta velocità, dopo visita Renzi
Ilva
Ilva, accordo con la famiglia Riva: disponibili oltre 1,3 mld
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari