martedì 21 febbraio | 19:52
pubblicato il 15/mar/2013 10:07

Casa: prezzi -20% in 4 anni, ma ora rallenta la discesa

In primo bimestre 2013 -0,6% grandi città, -1% piccoli Comuni

Casa: prezzi -20% in 4 anni, ma ora rallenta la discesa

Milano (askanews) - Dopo un -20% in 4 anni, i prezzi del mercato immobiliare italiano sembrano rallentare la discesa e il 2013 potrebbe essere l'anno dell'inversione di tendenza. Almeno sul fronte delle compravendite come spiega Carlo Giordano di Immobiliare.it."Nelle nostre aspettative il 2013 potrebbe essere l'anno dell'inversione, ma è una dinamica lenta".Il problema, infatti, sono i prezzi ancora troppo alti con i proprietari che faticano a scontare un calo che solo nel 2012 è stato in media del 4,2%. Nel primo bimestre 2013, invece, secondo l'Osservatorio di Immobiliare.It il calo è stato dello 0,6% per le grandi città e dell'1% per i Comuni più piccoli. A guidare la classifica delle città più care con prezzi oltre 4 mila euro al metro troviamo Roma, seguita da Venezia, Milano e Siena che supera Firenze, mentre le meno care sono Caltanissetta, Reggio Calabria e Vibo Valentia.

Gli articoli più letti
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Moda
La moda porta a Milano 1,7 mld al mese, un terzo viene da estero
Conti pubblici
Padoan: domani procedura Ue più vicina? Direi proprio di no
Taxi
Taxi, Delrio: si lavora insieme se non ci sono violenza e minacce
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia