martedì 28 febbraio | 07:33
pubblicato il 25/nov/2015 10:27

Casa, Nomisma: mercato in lenta risalita. Prezzi su dal 2017

Nel 2015 prezzi abitazioni -2,8%, oltre 442mila compravendite

Casa, Nomisma: mercato in lenta risalita. Prezzi su dal 2017

Roma, 25 nov. (askanews) - Lenta risalita per il mercato immobiliare italiano che sembra essersi lasciato alle spalle la pesante crisi degli ultimi sette anni. Per una vera ripresa del settore bisognerà aspettare il 2017 quando i prezzi delle abitazioni torneranno a crescere in modo consistente (+1,6%) e le compravendite supereranno quota 500mila. E' la fotografia scattata dall'Osservatorio sul Mercato Immobiliare curato da Nomisma. La presentazione è stata organizzata in collaborazione con Intesa Sanpaolo Private Banking.

Il 2015 si dovrebbe chiudere, secondo Nomisma, con prezzi delle case in calo del 2,8% e compravendite a quota 442.546. Nel 2016 i prezzi dovrebbero registrare una lievissima ripresa (+0,1%) e le compravendite toccare soglia 478.590.

La risposta del sistema bancario all'impennata delle richieste di acquisto non è mancata. L'incremento delle erogazioni per l'Istituto bolognese è risultato eclatante "seppur di gran lunga inferiore rispetto ai dati diffusi anche da autorevoli istituzioni nel corso dell'anno". È "interessante notare come le surroghe e sostituzioni sul totale dei mutui abbiano visto passare la loro incidenza dal 7,5% (2014) al 26% (2015), ridimensionando il sostegno netto al settore immobiliare".

La quota di transazioni senza ricorso al credito è scesa al di sotto del 45%, a fronte di un aumento complessivo del mercato residenziale (orizzonte 2014/2015) del 6%. Il ritrovato canale creditizio è quindi, per Nomisma, "il principale driver alla base delle ottimistiche aspettative di rilancio" .

Nello specifico, il capitale erogato alle famiglie per i mutui nei primi sei mesi del 2015, al lordo delle iniziative di portabilità, è stato di 17,3 miliardi di euro con un incremento di 53 punti percentuali sul primo semestre del 2014 e di 34 sul semestre precedente. Per la seconda parte dell'anno le previsioni ammontano a 21 miliardi di euro.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia: liquidità al limite, tagli potrebbero salire a 400 mln
Generali
Intesa SanPaolo vola in borsa dopo no a Generali: mercato approva
Ue
Regioni: Lombardia la più competitiva in Italia, 143esima in Ue
Borsa
In bilico fusione Lse-Deutsche Borse, nodo mercato titoli Stato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech