venerdì 09 dicembre | 11:01
pubblicato il 22/nov/2013 09:37

Casa: Mutui.it, a ottobre ancora in calo l'erogato

Casa: Mutui.it, a ottobre ancora in calo l'erogato

(ASCA) - Roma, 22 nov - Nonostante le buone intenzioni e le belle notizie sul fronte della domanda di finanziamento, le erogazioni per l'acquisto di casa continuano a rimpicciolirsi, ridimensionando la crescita registrata sei mesi fa: secondo l'Ufficio Studi di Mutui.it ad ottobre la somma media che gli italiani sono riusciti ad ottenere per l'acquisto di una casa ammonta a 117.000 euro, ed il timido passo in avanti compiuto nella rilevazione di aprile (122.000 euro) non e' servito ad ingranare la marcia. Analizzando le richieste di preventivo di mutuo registrate a ottobre 2013 sui portali Mutui.it e Facile.it, e confrontandole con quelle di aprile, scopriamo che in sei mesi si e' ridotto tanto il valore medio richiesto (-7%), quanto il valore erogato (-4%) e, anche, il valore medio dell'immobile che si intende acquistare (-5%, pari a 223.000 euro). Questa contrazione generalizzata va a ridurre, anche se di poco, il divario tra la somma media richiesta e quella effettivamente erogata, che passa dall'8% al 5%. Il cosiddetto loan to value, vale a dire la percentuale erogata in rapporto al valore dell'immobile, resta stazionaria al 52%.

''Se i dati di CRIF ci hanno fatto ben sperare, visto che per tre mesi consecutivi hanno mostrato un segno positivo davanti alla domanda di mutuo degli italiani - spiega Lorenzo Bacca, responsabile della business unit Mutui dell'azienda - le risultanze della nostra analisi rivelano come gli italiani abbiano ormai livellato verso il basso le loro richieste di finanziamento, puntando ad immobili meno costosi. Da segnalare che, per la prima volta negli ultimi quattordici mesi, il valore medio degli immobili e' sceso sotto i 230.000 euro, segno che la crisi del mattone sta facendo veramente scendere i prezzi''.

Se questi sono i dati complessivi, cosa cambia quando si prendono in considerazione solamente le richieste e le erogazioni di mutui per l'acquisto della prima casa? Dopo la leggera crescita rilevata nello scorso semestre in relazione all'ammontare richiesto, ad ottobre si cala nuovamente e si passa da 137.000 a 129.000 euro in sei mesi (-6%). La cifra media erogata, pero', cresce e torna ai livelli di un anno fa, circa 127.000 euro (+2%): in breve, assistiamo ad una progressiva riduzione del divario tra richiesta ed erogazione, complice anche una migliore disponibilita' delle banche, piu' pronte a finanziare una percentuale maggiore dell'immobile. Non a caso, il loan to value torna ai livelli di un anno fa e si assesta al 62%. red/did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina