sabato 03 dicembre | 08:31
pubblicato il 25/lug/2012 10:25

Casa/ Immobiliare.it: Lusso in controtendenza, stranieri +23%

11% di chi cerca immobili prestigio non riesiede in Italia

Casa/ Immobiliare.it: Lusso in controtendenza, stranieri +23%

Roma, 25 lug. (askanews) - In un mercato immobiliare in forte difficoltà, il settore del lusso fa registrare una tendenza opposta, con prezzi in salita e richieste in crescita, soprattutto se ci si concentra sugli acquirenti stranieri. Questa è la prima evidenza dello studio condotto da Immobiliare.it, in collaborazione col portale internazionale LuxuryEstate.it specializzato negli immobili di alto pregio. "Dividendo le ricerche sugli immobili di prestigio fra acquirenti italiani e stranieri - ha dichiarato Carlo Giordano, amministratore delegato di Gruppo Immobiliare.it - abbiamo rilevato che, dal 2009, la quota di potenziali acquirenti provenienti dall'estero è cresciuta del 23%. Oggi l'11% di chi cerca un immobile di prestigio in Italia non è residente nel nostro Paese". Se è pur vero che il settore del lusso non ha mai vissuto una vera e propria crisi, dall'analisi condotta sugli annunci pubblicati negli ultimi tre anni, è evidente come, in corrispondenza con l'entrata in vigore dello scudo fiscale italiano, il mercato degli immobili di alta gamma abbia registrato una vera e propria impennata, con un aumento nelle ricerche pari a +28% nel primo trimestre del 2010. Gli stranieri che comprano una casa di prestigio in Italia, sempre secondo l'indagine, continuano a preferire mete ben conosciute. Si orientano principalmente su appartamenti con vista nelle città d'arte o di affari italiane (Roma e Milano in primis chiaramente), ville in località turistiche di chiara fama internazionale (Cortina, Costa Smeralda, Santa Margherita) o casali di alta gamma nelle campagne Toscane e Umbre. Guardano ancora con diffidenza, invece, ai cosiddetti immobili di prestigio "potenziale" (attici in nuove torri nelle grandi metropoli, nuovi interventi in zone di pregio delle città italiane o, ancora, ristrutturazioni di case nobili in località meno frequentate dalle élites internazionali). (Segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Italia-Russia
Putin a Pietroburgo inaugura alta velocità, dopo visita Renzi
Eni
Eni: cessato allarme incendio nella raffineria di Sannazzaro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari