sabato 10 dicembre | 00:54
pubblicato il 10/mar/2014 12:00

Casa, Ag. Entrate: compravendite 2013 sotto livelli 1985,-9,2%

Ma trend in ripresa rispetto al 2012

Casa, Ag. Entrate: compravendite 2013 sotto livelli 1985,-9,2%

Roma, 10 mar. (askanews) - Segno ancora negativo, nel 2013, per il mercato immobiliare italiano: le compravendite residenziali sono calate del 9,2% a quota 403.000, sotto i livelli del 1985. quanto emerge dai dati forniti dell'Osservatorio del mercato immobiliare dell'Agenzia delle Entrate. Rispetto al 2012, comunque, per le compravendite del mercato delle abitazioni il trend migliora: nel 2012, infatti, per il settore residenziale si era registrato un vero e proprio crollo (-25,8%). Illustrando i dati, il direttore centrale Omise, Gianni Guerrieri, non ha utilizzato mezzi termini: "C'è stato un arresto verso il baratro, continua il segno negativo".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: da Vigilanza Bce no a proroga tempi per aumento capitale
Mps
Banche, Fonti Palazzo Chigi: nessun cdm previsto, schema dl pronto
Francia
Francia, banca centrale taglia stime crescita citando la Brexit
Cambi
L'euro continua a calare dopo le mosse Bce, sotto 1,06 dollari
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina