domenica 26 febbraio | 16:22
pubblicato il 23/apr/2011 14:46

Caro euro, al Sud i prezzi cresciuti più che nel resto d'Italia

Studio Cgia di Mestre: dal 2001 cresciuti fino al 30%

Caro euro, al Sud i prezzi cresciuti più che nel resto d'Italia

Da quando c'è l'euro i prezzi sono aumentati soprattutto nelle regioni del Mezzogiorno. Secondo uno studio della Cgia di Mestre, dal 2001 - l'anno prima dell'arrivo della moneta unica - al marzo 2011 la media italiana di crescita dei prezzi è stata del 22,9% mentre al Sud si registrano dati ben più alti. La Calabria ha subito l'aumento più elevato (+29,2%), seguita da Campania (+28,2%), Sicilia (+25,1%) e Puglia (+24,6%). A pesare maggiormente sono stati i rincari di alcolici e tabacchi, delle tariffe di acqua ed elettricità e dei costi legati ai trasporti, benzina in testa.

Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech