domenica 19 febbraio | 18:22
pubblicato il 06/ago/2013 08:46

Cariparma Credit Agricole: utile 1* sem a 85 mln. Migliora redditivita'

(ASCA) - Roma, 6 ago - Risultati positivi per Cariparma Cre'dit Agricole nel primo semestre dell'anno. Il gruppo ha conseguito un risultato netto di 85 milioni di euro (93 milioni nel I semestre 2012, al netto della plusvalenza derivante dalla cessione della societa' assicurativa Ca Vita). La gestione operativa registra un risultato di 312 milioni di euro, in crescita del 14% su base annua, supportata dalle commissioni (+8%) e dalla riduzione dei costi (-13%) ottenuta grazie alle iniziative avviate nel 2012 e al contenimento in atto sulle spese amministrative. L'attenzione ai costi non penalizza gli investimenti strategici che risultano confermati a supporto dell'efficienza organizzativa e dell'evoluzione della rete commerciale.

La redditivita' complessiva evidenzia un miglioramento progressivo della gestione operativa (+6% trim/trim). La performance e' sostenuta dal dinamismo commerciale che contraddistingue il Gruppo: in un contesto di stabilita' e debolezza del mercato, si evidenzia nel secondo trimestre una crescita del margine di interesse (+2%), delle commissioni tradizionali (+3%) e dell'attivita' di wealth management (+27%).

A giugno 2013 il Gruppo Cariparma Cre'dit Agricole presenta una solidita' patrimoniale ulteriormente rafforzata: il Core Tier 1 si attesta al 9,3% e il Tier Total al 12,5%, entrambi in crescita dello 0,2%. L'indicatore di redditivita' (ROE) si posiziona al 3,9%.

Consolidato il buon livello di liquidita': realizzato un surplus di liquidita' clientela pari a 3 miliardi di euro investita a supporto delle attivita' del Gruppo Cre'dit Agricole in Italia e a sostegno di famiglie e imprese. La massa amministrata totale del Gruppo al 30 giugno si attesta a 86,7 miliardi.

La raccolta diretta, pari a 36,5 mld di euro, fa registrare al Gruppo Cariparma Cre'dit Agricole un trend di crescita (+2% a/a) rispetto ad un sistema in generale flessione. A trainare il risultato e' la sostenuta crescita del comparto - piu' stabile - a medio lungo termine (+5% a/a).

La raccolta indiretta si attesta a 50,2 miliardi di euro.

Da sottolineare la positiva performance della raccolta gestita (+3,7% vs dicembre 2012), in crescita sia nel comparto dei fondi comuni che in quello dei prodotti assicurativi, grazie ad una sostenuta attivita' di collocamento nel semestre (oltre 40% a/a), raggiungendo oltre 2 miliardi di euro.

Gli impieghi rimangono sostanzialmente stabili a 34,8 miliardi di euro (vs dicembre 2012). Il Gruppo Cariparma Cre'dit Agricole ha continuato a sostenere il comparto famiglie soprattutto nell'acquisto delle abitazioni (+5% a/a del Gruppo vs un sistema stabile). Un trend che si prospetta in ulteriore crescita nel prossimo periodo anche grazie al supporto della campagna promozionale lanciata dal Gruppo Cariparma Cre'dit Agricole nel mese di giugno. A sostegno del settore agro-alimentare, sono state lanciate numerose iniziative con ritorni positivi: impieghi in crescita del 7% rispetto a giugno 2012 e pari a 3 miliardi di euro, con 1.000 clienti acquisiti nel semestre.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia