domenica 19 febbraio | 18:28
pubblicato il 29/ago/2013 16:18

Carburanti: Up, a luglio in calo del 3,5% i consumi petroliferi

(ASCA) - Roma, 29 ago - I consumi petroliferi italiani nel mese di luglio 2013 hanno mostrato una persistente diminuzione. Nel complesso sono infatti ammontati a poco piu' di 5,4 milioni di tonnellate, con una diminuzione del 3,5% (196.000 tonnellate) rispetto allo stesso mese del 2012.

Lo comunica l'Unione Petrolifera, secondo cui i prodotti autotrazione, con un giorno di consegna in piu', hanno rilevato le seguenti dinamiche: la benzina nel complesso ha mostrato un decremento pari al 3,2% rispetto a luglio 2012 (25.000 tonnellate), mentre il gasolio autotrazione del 2,3% (48.000 tonnellate).

La domanda totale di carburanti (benzina+gasolio) nel mese di luglio e' cosi' risultata pari a 2,8 milioni di tonnellate, di cui 0,8 milioni di tonnellate di benzina e 2,0 di gasolio autotrazione, con un calo del 2,5% (73.000 tonnellate) rispetto allo stesso mese del 2012. A parita' di giorni di consegna, il calo per la benzina sarebbe stato del 6,3%, mentre per il gasolio del 4,2%.

Si evidenziano i forti incrementi di Gpl auto e Lubrificanti (+14,3% per entrambi) rispetto a luglio 2012.

Nel mese considerato le immatricolazioni di autovetture nuove sono diminuite dell'1,9%, con quelle diesel che hanno rappresentato il 54,4% del totale (era il 53,8% a luglio 2012).

Nei primi sette mesi del 2013, i consumi sono stati invece pari a circa 35 milioni di tonnellate, con un calo del 7,3% (?2.748.000 tonnellate) rispetto allo stesso periodo del 2012. La benzina nel periodo considerato ha mostrato una flessione del 6,3% (309.000 tonnellate), il gasolio del 4,2% (?570.000 tonnellate). Nel periodo considerato la somma dei soli carburanti (benzina+gasolio), evidenzia un calo del 4,7% (?879.000 tonnellate).

Nei primi sette mesi dell'anno, le nuove immatricolazioni di autovetture sono risultate in diminuzione del 9,2%, con quelle diesel a coprire il 53,6% del totale (era il 53,9 nei primi sette mesi del 2012). Nel periodo gennaio?luglio 2013 il gettito fiscale (accise+Iva) stimato, tenuto conto del calo registrato dai consumi, e' risultato in diminuzione di circa 630 milioni di euro (di cui 235 di sole accise) rispetto allo stesso periodo del 2012 (2,9%).

com-fch/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia