sabato 25 febbraio | 11:01
pubblicato il 20/feb/2014 11:29

Carburanti: Shell cede rete a Q8 ed esce dal mercato italiano

Carburanti: Shell cede rete a Q8 ed esce dal mercato italiano

(ASCA) - Roma, 20 feb 2014 - Shell esce dal mercato italiano dei carburanti ufficializzando l'accordo per la cessione delle partecipazioni nelle societa' attive nei business Shell Rete, Aviazione, Supply e Distribuzione a Kuwait Petroleum International. L'intesa, di cui non sono stati svelati i dettagli finanziari, portera' alla sostituzione sulla rete carburanti nazionale del marchio Shell con quello Q8.

Commentando l'operazione, Bakheet Al-Rashidi, Presidente della Kuwait Petroleum International, ha sottolineato come essa ''sia di grande importanza e confermi il nostro interesse per l'Europa nonche' la fiducia della KPI nel mercato petrolifero italiano''.

''Tale operazione'' ha aggiunto Alessandro Gilotti, Presidente e AD di Kuwait Petroleum Italia SpA, ''rappresenta un passo in avanti importante nel rafforzamento della posizione competitiva di Q8 nel mercato italiano.

L'integrazione degli asset e delle attivita' commerciali e logistiche'' secondo Gilotti ''accrescera' la forza competitiva di Q8 che beneficera' anche delle sinergie derivanti dall'incontro di culture aziendali diverse''. ''Q8 potra' infatti contare'' ha concluso Gilotti ''su un patrimonio di risorse umane che, per il loro elevato livello di professionalita' e per i valori etici che rappresentano, costituira' senza dubbio una realta' imprenditoriale di primissimo piano nel settore petrolifero nazionale con tutti i requisiti per competere con successo nel lungo periodo''.

Marco Brun, Country Manager di Shell in Italia e VP Upstream, ha confermato che i business Upstream, Gas & Power e Lubrificanti in Italia ''non sono coinvolti in questa operazione. L'Italia e', e rimane, un paese importante per Shell e i nostri business presentano forti opportunita' di crescita nell'oil&gas''. Brun ha aggiunto ''Shell Italia E&P e' uno dei maggiori investitori nel settore dell'esplorazione e produzione di idrocarburi in Italia, ha una solida presenza nel paese e una strategia di sviluppo con forti prospettive di crescita.'' Shell continuera' ad operare il business Lubrificanti attraverso Shell Italia Oil Products e il business Gas & Power attraverso Shell Energy Italia.

fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Ball: accordo con sindacati condizione imprescindibile
Banche
Rbs, in nove anni 60 mld di perdite e 45 mld di aiuti di Stato
Germania
Cina primo partner commerciale della Germania: scalzati Usa
Mediaset
Mediaset a Vivendi: esposto alla Procura fondato e documentato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech