lunedì 05 dicembre | 14:27
pubblicato il 17/lug/2013 19:44

Carburanti: sciopero sospeso. Impianti riaprono domattina

Carburanti: sciopero sospeso. Impianti riaprono domattina

(ASCA) - Roma, 17 lug - Aree di servizio di nuovo aperte domattina sulle autostrade. Le organizzazioni dei benzinai, Faib, Fegica e Anisa hanno infatti deciso di ''rispondere positivamente'' all'invito formalmente rivolto loro dal Presidente della Commissione di garanzia sugli scioperi, Roberto Alesse, e hanno sospeso la seconda giornata di sciopero gia' proclamata chiedendo alla Commissione ''di convocare tutte le parti in causa fin dalla prossima settimana''.

Le aree di servizio autostradali, quindi, riprenderanno il loro regolare servizio di distribuzione dei carburanti a cominciare dalle ore 6.00 di domani, 18 luglio. La sospensione dello sciopero e' stata decisa dai gestori alla luce dell'incontro del Garante con compagnie petrolifere e con i concessionari autostradali. Una iniziativa giudicata da Faib, Fegica e Anisa ''assolutamente inedita e coraggiosa che intendiamo valorizzare nel modo piu' inequivocabile e tangibile''.

fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Cambi
Cambi, euro in calo sul dollaro ai minimi da 21 mesi
Titoli di Stato
Il rendimento del Btp 10 anni torna sopra il 2%
Ferrero
Ferrero si 'mangia' i biscotti belgi Delacre
Pil
Pil, Istat: verso stabilizzazione ritmo di crescita dell'economia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari