lunedì 27 febbraio | 05:52
pubblicato il 10/ott/2013 08:58

Carburanti: QE, prezzi ancora giu' sulla rete

(ASCA) - Roma, 10 ott - L'altalena delle quotazioni internazionali prosegue: martedi' in salita, ieri nuova inversione di rotta soprattutto sulla benzina. Il risultato al momento e' quello di altri assestamenti al ribasso dei prezzi raccomandati sulla rete carburanti nazionale. E' quanto emerge dal consueto monitoraggio di quotidianoenergia.it.

Nel dettaglio, Tamoil e Shell scendono di 1 cent euro/litro sulla benzina, Esso di 0,5 sul diesel. Prezzi praticati sul territorio in leggero ma costante calo generalizzato, specie le no logo. Le medie nazionali della benzina e del diesel adesso sono rispettivamente a 1,795 e 1,723 euro/litro (Gpl a 0,811). Le 'punte' in alcune aree sono per la 'verde' fino a 1,849 euro/litro, il diesel a 1,753 e il Gpl a 0,831.

La situazione piu' nel dettaglio a livello Paese, vede il prezzo medio praticato della benzina che va oggi dall'1,785 euro/litro di Eni all'1,795 di Tamoil (no-logo a 1,640). Per il diesel si passa dall'1,713 euro/litro di Esso all'1,723 sempre di Tamoil (no-logo a 1,573). Il gpl infine e' tra 0,800 euro/litro ancora di Shell e 0,811 di Q8 (no-logo a 0,748).

red-drc/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech