martedì 28 febbraio | 04:45
pubblicato il 26/feb/2013 08:54

Carburanti: QE, differenza fino a 13 cent tra servito e self

Carburanti: QE, differenza fino a 13 cent tra servito e self

(ASCA) - Roma, 26 feb - Circa 8 centesimi euro/litro nel confronto tra ''self'' e ''servito'' per i marchi tradizionali, sia per la benzina che per il diesel; distacco che puo' arrivare fino a 13 centesimi fra la media self della Grande Distribuzione Organizzata e quella servita negli impianti tradizionali. Questa la ''forbice'' della convenienza tra i prezzi praticati nelle due modalita' sulla rete carburanti in base al monitoraggio di Check-Up Prezzi Self che da oggi ritorna, ogni martedi', dopo l'esperienza estiva nei giorni della guerra degli sconti indotta dall'iniziativa Eni.

Appare infatti oggi sempre piu' evidente, secondo QE, che, se e' vero che le dinamiche dei prezzi serviti, con le loro frequenti oscillazioni, restano il riferimento principale dell'andamento del mercato, e' altrettanto vero che non si puo' piu' fare a meno di esaminare il confronto tra lo stesso ''servito'' ed il ''self'' laddove la competizione si fa sempre piu' sentita e cresce il favore del consumatore.

Intanto, in leggera discesa le quotazioni internazionali, sono fermi i prezzi raccomandati mentre quelli praticati ''serviti'' non mostrano grosse variazioni. Per ora comunque le ''punte'' continuano a restare invariate: la benzina a 1,941 euro/litro, il diesel a 1,814. Solo il gpl cala a 0,875. Le medie nazionali si posizionano invece a 1,889 euro/litro la ''verde'', 1,789 il diesel e 0,852 il gpl. E' da considerare tuttavia che, sulla benzina, i margini lordi continuano ad essere inferiori alla media dei tre anni precedenti di circa 3 centesimi (grosso modo in equilibrio quelli del diesel), determinando un sostanziale ostacolo almeno per ora ad una discesa dei prezzi.

Piu' nel dettaglio, a livello Paese, secondo quanto risulta in un campione di stazioni di servizio che rappresenta la situazione nazionale per il Servizio Check-Up Prezzi QE, il prezzo medio praticato della benzina (sempre in modalita' ''servito'') va oggi dall'1,869 euro/litro di Eni all'1,889 di Shell (no-logo a 1,779). Per il diesel si passa dall'1,778 euro/litro sempre di Eni all'1,789 ancora di IP (no-logo a 1,652). Il gpl infine e' tra 0,838 euro/litro di Eni e 0,852 di IP (no-logo a 0,804).

com-fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia: liquidità al limite, tagli potrebbero salire a 400 mln
Generali
Intesa SanPaolo vola in borsa dopo no a Generali: mercato approva
Ue
Regioni: Lombardia la più competitiva in Italia, 143esima in Ue
Borsa
In bilico fusione Lse-Deutsche Borse, nodo mercato titoli Stato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech