martedì 06 dicembre | 17:40
pubblicato il 17/lug/2013 18:04

Carburanti: Garante, forte appello a sospendere sciopero (1 Upd)

(ASCA) - Roma, 17 lug - Ci sono le condizioni per riaprire il tavolo della trattativa e quindi la Commissione di garanzia sugli scioperi rivolge ''un fermo appello'' alle organizzazioni dei benzinai perche' sospendano lo sciopero in corso sulla rete autostradale. E' quanto e' emerso dalla riunione appena terminata tra lo stesso garante degli scioperi e i rappresentanti delle compagnie petrolifere e di Autostrade per l'Italia.

''Abbiamo verificato la forte volonta' delle compagnie di sedersi al tavolo'' ha spiegato il presidente Roberto Alesse ''per vedere se anche in questa sede e' possibile trovare convergenze su misure per raffreddare il conflitto in corso''.

Nel corso di un incontro le compagnie hanno preso atto ''della gravita' della situazione del settore'' colpito da una lunga crisi ''che rischia di pregiudicare livelli occupazionali dell'intera filiera'' e, d'altra parte, hanno anche ribadito ''l'ineludibile necessita' di una razionalizzazione strutturale del sistema'' che e' ''l'unica soluzione per ridurre sensibilmente il conflitto collettivo''. per questo le stesse compagnie petrolifere ''confermano la volonta' di consolidare le relazioni sindacali a livello di singola compagnia, ribadendo al tempo stesso la disponibilita' a confrontarsi, gia' nel corso delle prossime settimane, con la commissione di garanzia insieme alle associazioni sia dei gestori dei carburanti sia delle societa' concessionarie''.

L'incontro e' stato giudicato dal presidente Alesse ''serrato ma molto positivo e costruttivo'', un incontro dal quale e' emersa la necessita' di ''un grande sforzo soprattutto del governo per una riforma dell'intero settore'', ha proseguito, ''un impegno a 360 gradi che chiama in causa le responsabilita' delle associazioni dei gestori a cui ora passa la palla''.

Alla riunione con la Commissione per la garanzia degli scioperi hanno partecipato i rappresentanti di Eni, Total Erg, Shell Italia, Tamoil, Esso italiana, Kuwait Petroleum e Api, oltre a rappresentanti di Autostrade per l'Italia.

fgl/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Borsa
Vittoria No non spaventa la Borsa (-0,21%) ma banche vanno giù
Governo
Governo, Cgil: elezioni anticipate pericolosa fuga in avanti
Cnel
Referendum, Napoleone: popolo ha riconosciuto il ruolo del Cnel
Lego
Lego, la dinastia Kirk Kristiansen blinda il futuro dei mattoncini
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Touchscreen e realtà aumentata: a Milano il supermarket del futuro
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
I supermercati del futuro di Amazon: niente casse e code
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni