venerdì 20 gennaio | 07:35
pubblicato il 17/lug/2013 18:04

Carburanti: Garante, forte appello a sospendere sciopero (1 Upd)

(ASCA) - Roma, 17 lug - Ci sono le condizioni per riaprire il tavolo della trattativa e quindi la Commissione di garanzia sugli scioperi rivolge ''un fermo appello'' alle organizzazioni dei benzinai perche' sospendano lo sciopero in corso sulla rete autostradale. E' quanto e' emerso dalla riunione appena terminata tra lo stesso garante degli scioperi e i rappresentanti delle compagnie petrolifere e di Autostrade per l'Italia.

''Abbiamo verificato la forte volonta' delle compagnie di sedersi al tavolo'' ha spiegato il presidente Roberto Alesse ''per vedere se anche in questa sede e' possibile trovare convergenze su misure per raffreddare il conflitto in corso''.

Nel corso di un incontro le compagnie hanno preso atto ''della gravita' della situazione del settore'' colpito da una lunga crisi ''che rischia di pregiudicare livelli occupazionali dell'intera filiera'' e, d'altra parte, hanno anche ribadito ''l'ineludibile necessita' di una razionalizzazione strutturale del sistema'' che e' ''l'unica soluzione per ridurre sensibilmente il conflitto collettivo''. per questo le stesse compagnie petrolifere ''confermano la volonta' di consolidare le relazioni sindacali a livello di singola compagnia, ribadendo al tempo stesso la disponibilita' a confrontarsi, gia' nel corso delle prossime settimane, con la commissione di garanzia insieme alle associazioni sia dei gestori dei carburanti sia delle societa' concessionarie''.

L'incontro e' stato giudicato dal presidente Alesse ''serrato ma molto positivo e costruttivo'', un incontro dal quale e' emersa la necessita' di ''un grande sforzo soprattutto del governo per una riforma dell'intero settore'', ha proseguito, ''un impegno a 360 gradi che chiama in causa le responsabilita' delle associazioni dei gestori a cui ora passa la palla''.

Alla riunione con la Commissione per la garanzia degli scioperi hanno partecipato i rappresentanti di Eni, Total Erg, Shell Italia, Tamoil, Esso italiana, Kuwait Petroleum e Api, oltre a rappresentanti di Autostrade per l'Italia.

fgl/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Petrolio
Petrolio, Aie rivede al rialzo domanda mondiale, cala offerta Opec
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Bce
Bce conferma a zero principale tasso di interesse dell'area euro
Terremoti
Terremoto, Juncker: Ue pronta a mobilitare tutti i suoi strumenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale