sabato 25 febbraio | 19:55
pubblicato il 12/lug/2013 12:48

Carburanti: Cisl, rincari minano ripresa. Urgente ridurre accise

Carburanti: Cisl, rincari minano ripresa. Urgente ridurre accise

(ASCA) - Roma, 12 lug - ''I rincari del costo della benzina, minano la ripresa economica del nostro paese in quanto, incidendo profondamente sulle tasche dei cittadini, finiscono con il limitare i consumi di carburante e di conseguenza anche produzione, competitivita' ed occupazione nelle impresedi produzione''. Cosi' il Segretario confederale della Cisl, Annamaria Furlan, commenta l'ondata di aumenti del costo della benzina registrata in questi giorni Italia. ''Inoltre - continua Furlan - il rincaro del costo del carburante- finisce anche con l'incidere negativamente sulla produzione delle raffinerie con pesanti implicazioni a danno di impianti e di personale in essi impiegati''. ''Ecco perche'- conclude Furlan- e' urgente intervenire subito su due fronti: ridurre le accise e riorganizzare il sistema industriale di distribuzione''. com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Volkswagen
Volkswagen, torna in utile nel 2016 per 5,1 mld dopo dieselgate
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech