martedì 17 gennaio | 16:43
pubblicato il 09/giu/2014 18:06

Camusso: per l'Expo servono regole certe, basta corsa ai ribassi

Il segretario della Cgil: altrimenti si favorisce corruzione

Camusso: per l'Expo servono regole certe, basta corsa ai ribassi

Milano (askanews) - In tema di Expo e in più in generale di appalti il "vero tema è che le regole non sono certe, a partire dal fatto che tu hai un meccanismo che è costruito da un lato sul massimo ribasso e dall'altro sulle rivalse". Lo ha affermato il leader della Cgil, Susanna Camusso, a margine di un evento presso la Fondazione Corriere della Sera."Allora aspettiamo di dire che si può costruire al massimo ribasso e determiniamo invece quali sono i parametri di qualità, tra cui noi ci mettiamo le condizioni di lavoro e i diritti contrattuali, invece che continuare a invocare il massimo ribasso, che è il canale attraverso cui passa la corruzione, il falso bilancio e il peggioramento delle condizioni di lavoro - ha proseguito la Camusso - e il fatto che poi attraverso le rivalse, in realtà, i lavori costano di più di quello che in origine si pensava".

Gli articoli più letti
Poste
Poste tutela volontariamente clienti investitori del fondo Irs
Fca
Fca, Berlino: richiamare Jeep Renegade, Fiat 500 e Doblò
Auto
Fca, anche a dicembre vendite in Europa meglio del mercato
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Vola il mercato dell'auto nel 2016, crescita a due cifre per Fca
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda Milano, guardaroba Trussardi per l'uomo s'ispira ai tarocchi
Scienza e Innovazione
Avviata Consulta dei Presidenti degli Enti Pubblici di Ricerca
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa