sabato 03 dicembre | 17:14
pubblicato il 09/giu/2014 18:06

Camusso: per l'Expo servono regole certe, basta corsa ai ribassi

Il segretario della Cgil: altrimenti si favorisce corruzione

Camusso: per l'Expo servono regole certe, basta corsa ai ribassi

Milano (askanews) - In tema di Expo e in più in generale di appalti il "vero tema è che le regole non sono certe, a partire dal fatto che tu hai un meccanismo che è costruito da un lato sul massimo ribasso e dall'altro sulle rivalse". Lo ha affermato il leader della Cgil, Susanna Camusso, a margine di un evento presso la Fondazione Corriere della Sera."Allora aspettiamo di dire che si può costruire al massimo ribasso e determiniamo invece quali sono i parametri di qualità, tra cui noi ci mettiamo le condizioni di lavoro e i diritti contrattuali, invece che continuare a invocare il massimo ribasso, che è il canale attraverso cui passa la corruzione, il falso bilancio e il peggioramento delle condizioni di lavoro - ha proseguito la Camusso - e il fatto che poi attraverso le rivalse, in realtà, i lavori costano di più di quello che in origine si pensava".

Gli articoli più letti
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Ilva
Ilva, accordo con la famiglia Riva: disponibili oltre 1,3 mld
Altre sezioni
Salute e Benessere
Disturbi del sonno? 10 regole ambientali per dormire meglio
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari