lunedì 23 gennaio | 04:22
pubblicato il 29/set/2014 11:12

Camusso: in parole Renzi non c'e' intenzione di ridurre precariato

"Si puo' fare propaganda o si puo' fare ragionamento serio" (ASCA) - Roma, 29 set 2014 - "Si puo' fare progapaganda o si puo' fare un ragionamento serio, ma non mi pare ci sia ne' nella delega ne' nelle parole di Renzi l'intenzione vera di ridurre il precariato". Lo ha detto il leader della Cgil, Susanna Camusso, arrivando all'incontro con i numero uno di Cisl e Uil Raffaele Bonanni e Luigi Angeletti, sulle forme di mobilitazione a difesa dell'articolo 18.

"Ieri per la prima volta - ha aggiunto - e' stata detta una cosa mai detta nella storia del Paese che il punto e' la garanzia alle imprese della liberta' di licenziare, su questo bisogna concentrarsi". (Segue) Mlp/Sar

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4