giovedì 08 dicembre | 15:06
pubblicato il 22/mar/2014 13:42

Camusso e Bonanni a Squinzi: stia in Italia, sostenga il Paese

Leader Cgil e Cisl dopo provocazione leader Confindustria

Camusso e Bonanni a Squinzi: stia in Italia, sostenga il Paese

Cernobbio (askanews) - Chi si considera classe dirigente di un Paese debba innanzitutto sostenere il Paese. Lo ha affermato il leader della Cgil, Susanna Camusso, a margine del Forum di Confcommercio, commentando la provocazione del presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, che ieri ha ventilato l'ipotesi che il quartier generale della sua Mapei possa essere trasferito in Svizzera. Sulla vicenda è intervenuto anche il segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni: dobbiamo stare qui e dissodare il terreno italiano e credere di avere la forza di farcela.

Gli articoli più letti
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Al via direttorio della Bce da cui è attesa proroga piano acquisti
Ocse
Ocse, superindice in lieve aumento a ottobre ma in Italia -0,04%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni