sabato 10 dicembre | 10:39
pubblicato il 30/set/2014 11:50

Camusso: con delega lavoro percorso costellato da mobilitazione

Non c'e' gradimento tra lavoratori rispetto a questa impostazione (ASCA) - Bologna, 30 set 2014 - Nessuna marcia indietro della Cgil: se il governo fa approvare la legge delega sulla riforma del lavoro ci sara' un "percorso costellato da mobilitazione". Lo ha assicurato il segretario generale, Susanna Camusso, convinta che su questa impostazione "non c'e' il gradimento tra i lavoratori".

"Il governo non pensi che una volta approvata una norma di questo tipo sia finita la partita - ha spiegato Camusso a margine di un convegno a Bologna -, nel senso che noi continueremo la nostra iniziativa perche' pensiamo che bisogna guardare ad un futuro positivo del Paese e questo non puo' essere quello del lavoro gerarchizzato, subalterno e senza diritti". La Cgil ha sempre detto che "se il governo avesse fatto un decreto avremmo fatto lo sciopero generale" ha proseguito il segretario. Quindi "se continua un percorso di legge delega abbiamo davanti un percorso che sara' costellato dalla mobilitazione, certamente anche dopo l'approvazione, intanto perche' bisogna fare i decreti attuativi e poi perche' non basta cancellare qualcosa perche' si rinunci".

"Noi pensiamo che il terreno di quali sono le tutele e i diritti dei lavoratori e' un grande tema che rimane anche al di la' dei singoli voti - ha aggiunto Camusso -. Quello che noi stiamo registrando e' che non c'e' gradimento tra i lavoratori rispetto a questa impostazione, pensano una cosa molto precisa, assolutamente confermata anche nella discussione di ieri, e cioe' che l'idea sia che i lavoratori pagano il conto e a chi in questi 20 anni non ha investito, non ha cambiato la specializzazioni del Paese, ha deciso di arricchirsi finanziariamente diventa la centralita' del ragionamento".

Pat

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: da Vigilanza Bce no a proroga tempi per aumento capitale
Mps
Banche, Fonti Palazzo Chigi: nessun cdm previsto, schema dl pronto
Cambi
L'euro continua a calare dopo le mosse Bce, sotto 1,06 dollari
Latte
Mipaf: per latte e formaggi origine obbligatoria in etichetta
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina