domenica 19 febbraio | 20:58
pubblicato il 12/mar/2014 12:00

Camusso a Renzi: "nuove flessibilità no, contratto unico ok"

"Pronti a discutere assenza art.18 per primi tre anni di lavoro"

Camusso a Renzi: "nuove flessibilità no, contratto unico ok"

Roma, 12 mar. (askanews) - "Se si tratta di nuove flessibilità contrattuali non siamo d'accordo. Se invece le si vogliono sostituire con un contratto unico siamo disponibili. Ma è necessario anche riformare gli ammortizzatori sociali, che devono poggiare su due strumenti: la cassa integrazione e l'indennità di disoccupazione, entrambe estese ai lavoratori che ne sono privi, la prima finanziata anche dalle imprese che oggi non versano questi contributi e la seconda anche dalla fiscalità generale". Lo ha ribadito la Segretario della Cgil Susanna Camusso, in vista del Consiglio dei Ministri che affronterà il Jobs act annunciato dal premier Matteo Renzi. Quanto alla possibilità di un contratto di inserimento con i primi tre anni non coperti dall'articolo 18 sui licenziamenti, "se è un contratto unico, siamo pronti a discuterne", ha assicurato Camusso, intervistata dal "Corriere della Sera". Poche battute, infine, sullo scontro con il leader Fiom Maurizio Landini. "E' in corso una consultazione democratica nella Cgil sull'accordo sulla rappresentatività che determinerà le nostre decisioni", ha tagliato corto la leader della Cgil-

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia