domenica 19 febbraio | 22:09
pubblicato il 21/feb/2012 12:06

Camusso a Monti: serve accordo su lavoro, non minacce - VideoDoc

Segretario Cgil: dal prossimo incontro aspettiamo risposte

Camusso a Monti: serve accordo su lavoro, non minacce - VideoDoc

Modena, (askanews) - Per la riforma del lavoro serve un "accordo con le parti sociali". Lo ha ribadito il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso. Rivolgendosi al presidente del Consiglio Mario Monti, intenzionato a portare in Parlamento la riforma entro marzo con o senza accordo con le parti sociali, ha chiarito: "Minacciare non serve mai". Se nella riforma del lavoro si prevede un'estensione della platea degli ammortizzatori sociali, come sta studiando il ministro Elsa Fornero, occorre "confermare le risorse che sono state spese in questo periodo".

Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia