domenica 22 gennaio | 19:23
pubblicato il 21/feb/2012 12:06

Camusso a Monti: serve accordo su lavoro, non minacce - VideoDoc

Segretario Cgil: dal prossimo incontro aspettiamo risposte

Camusso a Monti: serve accordo su lavoro, non minacce - VideoDoc

Modena, (askanews) - Per la riforma del lavoro serve un "accordo con le parti sociali". Lo ha ribadito il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso. Rivolgendosi al presidente del Consiglio Mario Monti, intenzionato a portare in Parlamento la riforma entro marzo con o senza accordo con le parti sociali, ha chiarito: "Minacciare non serve mai". Se nella riforma del lavoro si prevede un'estensione della platea degli ammortizzatori sociali, come sta studiando il ministro Elsa Fornero, occorre "confermare le risorse che sono state spese in questo periodo".

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4