sabato 10 dicembre | 03:19
pubblicato il 05/giu/2013 11:07

Camfin: Tronchetti confermato alla guida gestionale di Pirelli

(ASCA) - Roma, 5 giu - Marco Tronchetti Provera confermato alla guida gestionale della Pirelli. E' quanto prevedono gli accordi sulla nuova governance della Camfin. Le intese ''assegnano fondamentale importanza allo sviluppo e all'accrescimento del valore di Pirelli quale espressione di eccellenza nel contesto dell'industria italiana e internazionale, nonche' al ruolo di Marco Tronchetti Provera sia negli indirizzi strategici di Pirelli condivisi sia nella guida gestionale del Gruppo''. La nuova governance accompagnera' i prossimi quattro anni, il tutto in un contesto di progressivo accrescimento della contendibilita' di Pirelli e nella prospettiva della futura valorizzazione dell'investimento, in relazione alla quale le parti hanno convenuto di far si' che Camfin dia disdetta al Sindacato di Blocco Pirelli alla prima scadenza utile.

Nel Patto Parasociale viene confermata, per un periodo di quattro anni, la preminenza di Nuove Partecipazioni (controllata in ultima istanza da Marco Tronchetti Provera & C. S.p.A.) nella composizione degli organi di gestione e di controllo, nonche' nei comitati di Camfin e Pirelli, nei quali troveranno altresi' adeguata rappresentanza le persone designate da Lauro Cinquantaquattro, Intesa Sanpaolo e UniCredit. Sono altresi' stabilite, come di prassi in operazioni di questa natura, maggioranze qualificate che richiedono il consenso delle parti su materie rilevanti di competenza degli organi di Camfin e Pirelli (con riferimento a quest'ultima nel rispetto dei principi di corporate governance e di indipendenza dell'organo di amministrazione), nonche' obblighi di consultazione.

A partire dal termine del quarto anno, potranno essere avviate procedure di exit, per le quali sono stabiliti diritti di trascinamento (drag) - in virtu' dei quali si puo' forzare la vendita in blocco di tutte le azioni, incluse quelle degli altri azionisti - a favore, prima, di Nuove Partecipazioni e, successivamente, di Lauro Cinquantaquattro e finalizzate alla dismissione integrale delle partecipazioni da parte di tutti i soci. Qualora l'exit non risultasse possibile mediante una cessione integrale, e' previsto che dopo un ulteriore periodo di due anni si possa procedere alla scissione di Newco.

did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: da Vigilanza Bce no a proroga tempi per aumento capitale
Mps
Banche, Fonti Palazzo Chigi: nessun cdm previsto, schema dl pronto
Francia
Francia, banca centrale taglia stime crescita citando la Brexit
Cambi
L'euro continua a calare dopo le mosse Bce, sotto 1,06 dollari
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina