giovedì 08 dicembre | 21:25
pubblicato il 19/mar/2014 14:59

Camfin: Tar boccia ricorso Lauro 61 contro Consob su rialzo prezzo d'Opa

(ASCA) - Roma, 19 mar - La seconda sezione del Tar del Lazio, da quantoi si apprende, ha bocciato il ricorso di Lauro 61 contro la decisione della Consob che aveva imposto di alzare il prezzo di Opa su Camfin da 0,80 a 0,82 euro.

Lauro 61 e' la scatola finanziaria composta da Marco Tronchetti Provera, Clessidra e Unicredit per comprare le quote di Camfin in capo ai Malacalza. La decisione di Consob era stata dettata dalle indagini stesse della Commissione che aveva accertato l'esistenza di un patto occulto tra i componenti di Lauro 61 ed i Malacalza.

Respinto anche il ricorso del gruppo dei fondi Antares che invece voleva che il prezzo di Opa fosse alzato a 0,99 euro.

red/men

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni