venerdì 20 gennaio | 16:51
pubblicato il 10/giu/2013 10:44

Camfin: Mtp, nessun 'patto occulto' con Malacalza

(ASCA) - Roma, 10 giu - La Mtp, di Marco Tronchetti Provera, in una nota precisa che ''e' del tutto infondata l'affermazione, reiteratamente pubblicata da un organo di stampa, in base alla quale l'operazione che ha accompagnato la separazione di Malacalza da Tronchetti si sarebbe svolta anche attraverso un 'patto occulto'. Non esistono infatti patti o accordi tra le parti coinvolte nell'operazione di riassetto Camfin che non siano stati resi pubblici e di cui la Consob non sia stata informata''.

Mtp, prosegue la nota, ''ribadisce con fermezza che tutte le informazioni e comunicazioni relative ad operazioni ed atti concernenti l'azionariato Camfin e Pirelli di pertinenza di Mtp Spa sono state sempre tempestivamente e con assoluta completezza e trasparenza comunicate al mercato, in piena osservanza della normativa. Nessuna informazione dovuta e' stata celata e occultata''.

''L'exit di Malacalza Investimenti da Camfin e GPI e' stata concordata solo negli ultimi giorni, dopo mesi di acceso confronto e assenza di qualsiasi intesa anche sulle modalita' per un'eventuale separazione - aggiunge la nota -.

Le tante e continue indiscrezioni riportate soprattutto nelle ultime settimane dai giornali sono state, su richiesta della Consob, piu' volte smentite dalle societa' coinvolte, con comunicati e note che certamente non potevano prestarsi al perverso gioco delle smentite e controsmentite nell'inseguire le tante, e spesso contrastanti illazioni, su presunti dettagli di un'operazione che, come detto, anche nelle modalita' d'esecuzione, e' stata definita solo nella fase finale'' .

''Per quanto riguarda i benefici per il mercato e' importante sottolineare che attraverso l'opa gli azionisti di minoranza di Camfin avranno l'opportunita' di valorizzare a 0,80 euro un titolo che fino ad un anno fa (prima che il valore dell'azione risentisse dell'appeal speculativo generato dalla disputa con la famiglia Malacalza) a stento superava i 0,30 euro (valutazione media dei tre anni precedenti) - spiega poi Mtp -.

Anche il tema del presunto 'salvataggio' , riproposto da alcuni organi di informazione, e' del tutto fuori luogo.

Ne' la Pirelli, come confermano i risultati di questi anni, ne' altri soggetti, come conferma il nav di Camfin, avevano bisogno di essere 'salvati'. I nuovi investitori hanno creduto in un progetto industriale e dato fiducia al management Pirelli artefice proprio dei risultati fin qui ottenuti, operando per sbloccare un'impasse che alla lunga avrebbe potuto comprometterli''.

''Respingiamo quindi con fermezza le illazioni che insinuano la mancata trasparenza nelle comunicazioni al mercato, nonche' le critiche all'operazione - conclude la nota -. Non appartiene a questo gruppo l'agire con modalita' non rispettose della normativa e della trasparenza nei confronti del mercato ed il mercato e gli investitori ne hanno dato costantemente positivo riscontro''.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Ibm
Ibm archivia il 19esimo trimestre di fila con ricavi in calo
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Mediaset
Mediaset, P.S. Berlusconi: Vivendi? Se ne esce per vie legali
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Audi, 8 milioni di vetture prodotte con la trazione "quattro"
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
A Unidata gara per frequenze reti radio a larga banda
Sistema Trasporti
Delrio: "Proporrò sconti sugli abbonamenti del trasporto locale"