martedì 17 gennaio | 22:15
pubblicato il 18/dic/2013 12:00

Camera Commercio Milano, manca il credito ad un'impresa su cinque

E una su venti non lo ottiene

Camera Commercio Milano, manca il credito ad un'impresa su cinque

Roma, 18 dic. (askanews) - Un'impresa milanese su cinque avrebbe bisogno di credito, il 13% lo ha richiesto negli ultimi tre mesi ma solo il 7% lo ha ottenuto in modo integrale e quasi una su venti se l'è visto rifiutato. Accedere al credito è difficile soprattutto per le imprese dei settori industria e costruzioni (rispettivamente il 7% e il 10% delle imprese di questi settori ha richiesto un finanziamento che gli è stato rifiutato) e per quelle con fatturato superiore a 2,5 milioni di euro (10% di rifiuti per quelle con fatturato tra 2,5 a 5 milioni, 5% per fatturato superiore ai 5 milioni). Mentre è proprio dal sostegno a famiglie e imprese (41%) e da misure di agevolazione del credito alle imprese (16%) che bisogna puntare per ricominciare a crescere. Lo dicono i dati del "Monitor imprese della provincia di Milano" realizzato dal servizio studi della Camera di commercio di Milano ad ottobre 2013, attraverso Ipsos. Con le recenti disposizioni normative, tra gli strumenti a disposizione per il finanziamento, le società non quotate hanno ora la disposizione per il finanziamento, le società non quotate hanno ora la possibilità di emettere obbligazioni di medio-lungo periodo, cosiddette "mini-bond", usufruendo dei vantaggi legali e fiscali che prima erano riservati esclusivamente alle società quotate. Di mini bond, di chi può utilizzarli e delle opportunità che offrono alle piccole e medie imprese si è parlato oggi in Camera di commercio di Milano in occasione del convegno "Mini-bond meeting". "In un momento di crisi in cui i canali tradizionali di accesso al credito non riescono a garantire al sistema imprenditoriale una capacità di finanziamento adeguata - ha dichiarato Claudio De Albertis, membro di giunta della Camera di commercio di Milano - diventa importante la possibilità di ricorrere a strumenti innovativi. Per questo la Camera di commercio di Milano è impegnata non solo per promuovere la conoscenza delle nuove forme di finanziamento, come i mini-bond, ma anche per sviluppare possibilità di incontro tra investitori ed imprese interessate".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Auto
Fca, anche a dicembre vendite in Europa meglio del mercato
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Trasporti
Trasporto aereo, sindacati: il 23 febbraio sciopero di 4 ore
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa