mercoledì 22 febbraio | 17:23
pubblicato il 23/ago/2013 18:16

Cambi: vendita di dollari dopo i dati su nuove case Usa (analisi Fxcm)

(ASCA-FXCM) - Roma, 23 ago - La giornata piuttosto piatta del mercato e' stata bruscamente interrotta nel pomeriggio dal dato relativo alla vendita di Nuove abitazioni negli Stati Uniti pubblicato in flessione di -13,4% e con un incremento di 394mila unita' rispetto alle 490mila attese. Di conseguenza i dollari americani sono stati fortemente venduti permettendo al cambio Eurodollaro di ritoccare 1,34 e al UsdJpy di arrivare a 98,50 dai massimi di giornata a 99,20.

Subito infatti, e sara' interessante recepire quanto proverra' dal meeting di Jackson Hole, nuovi timori si affacciano riguardo la tempestivita' della riduzione del QE3 e che quindi hanno portato a vendite di greenback che tuttavia non dovrebbero acuirsi visti i livelli tecnici piuttosto saldi e la volatilita' relativamente ridotta.

L'ultima indicazione riguarda le possibilita' di assistere ad aperture in gap domenica sera, tanto piu' verosimili se gli indici storneranno in maniera significativa.

red/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Toshiba
Toshiba vola in Borsa (+22%) su ipotesi vendita chip
Intesa Sp
Intesa Sp, Gros-Pietro: Generali non ha chiesto ingresso in Cda
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Spazio, astronauti italiani e cinesi lavoreranno fianco a fianco
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
De Caro, alta velocità Brescia-Verona a marzo ok da Cipe